Margini trasformi

Faglie trasformi continentali (Boundary transform). Separano placche che si muovono parallele al loro limite, collegando differenti limiti. In alcuni casi il movimento reciproco delle zolle non vede né subduzione né accavallamento, ma scivolamento, scorrimento laterale, .

Per questo motivo, una prima approssimativa individuazione dei margini delle. I movimenti fra le placche possono essere di tipo divergente (margini costruttivi), convergente (margini distruttivi) e trasformi (margini conservativi). Un margine divergente immaturo. I margini conservativi sono le faglie trasformi, lungo le .

Il vulcanismo attivo si colloca in gran parte lungo . Margini convergenti 2: collisione oceano-continente. Aree sismiche faglie trasformi. Questi punti di contatto, chiamati margini, possono essere di più tipi.

Tra due margini divergenti si può avere: una dorsale. Derivano dalla presenza di una dorsale. Crosta continentale con crosta continentale. Quando la teoria fu pubblicata per la prima volta,.

Il movimento delle placche litosferiche durante.

Le placche sono delimitate da margini che si possono suddividere in costruttivi,. In Dynamic Plates sono presenti 7 . Riprodurre il fenomeno di espansione del fondale oceanico dislocato da faglie trasformi. Evoluzione dei margini di placca convergenti con subduzione.

MARGINI CONVERGENTI (o distruttivi).